Vitiligine

Dermopigmentazione della vitiligineLa vitiligine consiste nella depigmentazione di alcune zone della pelle che si manifesta con macchie molto chiare quasi bianche in quanto prive totalmente di melanina, infatti anche con l’esposizione solare non vi è abbronzatura delle zone depigmentate.
Non sempre la medicina o l’intervento con apparecchi laser e similari riescono a risolvere questo genere di inestetismo; per tale ragione una buona alternativa può essere fornita dal trattamento di dermopigmentazione paramedicale, che avrà lo scopo di ridurre la discromia fra la pelle normalmente pigmentata e quella affetta da vitiligine.
Il trattamento prevede più sedute in base alla quantità di zone aggredite, necessarie anche per raggiungere progressivamente la tonalità corretta che più si avvicina al colore naturale delle pelle. Purtroppo non sempre la pelle risponde in maniera positiva al tentativo di pigmentazione delle zone interessate, in quanto le malattie autoimmuni cutanee in alcuni casi potrebbero assorbire totalmente i pigmenti inseriti rendendo quasi nullo il trattamento eseguito. Pertanto non è sempre possibile garantire un risultato ottimale, nella maggior parte dei casi comunque migliorativo ed apprezzabile.